Cecilia Martino Sardegna 2017

Le lezioni dell’inevitabile

“Perché Colui che ha creato il mondo preferisce servirsi della tragedia per scrivere il libro del destino?”

Le urla di Elia riecheggiarono nella valle e gli ritornarono alle orecchie.

“Tu non sai quello che dici”, rispose l’angelo. “Non c’è nessuna tragedia, ma l’inevitabile. Tutto ha la sua ragione d’essere: devi solo saper distinguere fra ciò che è transitorio e ciò che è definitivo.”

“Che cos’è transitorio?” domandò Elia.

“L’inevitabile”.

“E che cos’è definitivo?”

“Le lezioni dell’inevitabile”

(“Monte Cinque”, Paulo Coelho)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *